Marco Grassi aka PHO, JAYBO aka Monk: Decadentisme

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Maggio – Agosto 2010
Opening giovedì 20 Maggio 2010 ore 18:30

Avantgarden Gallery presenta “Dècadentisme”, la prima mostra che vede a confronto l’artista Milanese Pho con il Berlinese Jaybo Monk. Gli artisti presenteranno una serie di opere inedite, ispirandosi al Decadentismo, uno dei più importanti movimenti letterari della metà dell’ottocento.

Accanto ai Reperti, pannelli di legno di varie misure, caratterizzati dalla forte gestualità segnica e al Grande Codice Nero, Pho mostrerà per la prima volta una serie di monotipi su carta intitolati “Presenze”. Jaybo Monk presenterà invece una serie di tele di vari formati tra cui un grande dittico. Protagonisti dei suoi dipinti sono corpi imperfetti, spesso menomati, ottenuti attraverso una pittura figurativa successivamente destrutturata.

Jaybo aka Monk (1968 ) Agli inizi degli anni 80, ancora molto giovane, abbandona la sua casa nel sud della Fran- cia per stabilirsi a Kreuzberg, famoso quartiere di Berlino. Inizia come Writer, attore di strada e musicista per poi fondare nei primi anni 90 la marca di streetwear “Irie Daily” e il magazine “Style”. Jaybo è considerato una delle personalità più influenti della scena underground Berline- se. Dal 2001 espone nelle più importanti gallerie e musei di Arte Contemporanea. Nel 2007 partecipa a “Berliner Strasse”, importante group show di street artist internazionali realizzato da Circleculture Gallery, nella stessa galleria inaugura la sua mostra personale nel 2008.Sempre nel 2008 espone da The Leonard Street Gallery, a Londra. Nel 2010 collabora con White Walls Gallery di San Francisco e la Stolen Space Gallery a Londra. Inoltre, nel 2010, ha creato Project Room, uno spazio a Berlino dedicato ad eventi culturali e performance live.

Marco Grassi aka Pho (1976) Avvicinatosi all’arte di strada conosciuta per la prima volta sui muri di Parigi e influenzato dalla Graffiti Art Newyorkese si afferma sulla scena Italiana nei primi anni 90, diventandone uno dei maggiori protagonisti. Nel 2001 si diploma presso l’Accademia di Belle Arti di Brera con una tesi dal titolo “Areosol Art”. Dopo aver partecipato ai più importanti eventi di Street Art ed a una serie di collettive nel 2005 realizza la sua più importante mostra personale con la provincia di Milano presso lo Spazio Gucciardini, dal titolo “La Strada Come Laboratorio e Come Modello Espressivo” . Nel 2007 partecipa alla mostra “Street Art Sweet Art” al PAC di Milano. Nel 2008 è presente alla mostra “ Dos Graffitos à Pintura” presso il museo d’Arte Contem- poranea di San Paulo in Brasile e partecipa alla mostra “Junkbuilding” presso la Triennale di Milano.Nel 2009 espone presso la fondazione Corrente di Milano ed incomincia a collabo- rare a livello internazionale con le gallerie londinesi Urban Angel e Brick Lane Gallery. Nel 2010 collabora con le berlinesi Circleculture Gallery e Project Room.

Artworks:

Inquire for availability and price