Pho / Rae Martini / Termine

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Avantgarden apre il proprio cilclo espositivo con tre artisti vicini al sentire della galleria stessa e assimilabili tra loro per intento comunicativo e radice culturale. Con Avantgarden condividono l’intenzione di rendere la street art in maniera veritiera, promuovendola non attraverso discutibili presupposti sociologici bensì attraverso la validità di una proposta artistica oggettiva e del tutto consapevole. In comune tra loro esistono invece le esperienze delle origini, quelle legate alle notti milanesi passate a dipingere i muri cittadini o i vagoni nei depositi, così come continua a legarli l’utilizzo di certi materiali o di certe tecniche. Ma ad avvicinarli, soprattutto ora, è la volontà di rendere queste esperienze attraverso sguardi del tutto personali ed appunto sempre più sofisticati.

Partendo quindi da una forte radice comune, quella del writing, questi artisti hanno saputo interpretare attraverso lo studio e la sperimentazione, influenze differenti, sviluppando stili del tutto unici e originali. Con questa prima esposizione nasce quindi una nuova maniera di vedere e conoscere la street art. La decisione di dare inizio al progetto e all’esperienza della galleria, assieme a questi artisti, è dettata anche dalla volontà di superare quel luogo comune che vorrebbe la street art morta all’interno degli spazi istituzionali. In realtà si tratta di un necessario processo di selezione, un processo da cui dipende la vera sopravvivenza di questo fenomeno artistico. È quindi questa l’occasione per iniziare a delineare delle discriminanti tra ciò che veramente è frutto di ricerca e sensibilità artistica e ciò che difficilmente potrà svilupparsi al di fuori di ambiti circoscritti e strettamente autoreferenziali. In ultima istanza si può quindi dire che questo processo nasce da una necessità, del pubblico e come della critica, di capire in maniera più profonda questo fenomeno e dalla volontà di questi tre artisti e di quelli a venire, di essere riconosciuti ed apprezzati per indiscusse capacità senza necessariamente dover recidere le proprie radici culturali.

Davide Giannella

Artworks:

Inquire for availability and price